20 settembre 2020

Quanto si risparmia acquistando un auto a Km 0

Quali parametri influiscono sugli sconti destinati ai modelli a km0

Quando arriva il momento di acquistare la prima auto o di cambiarla, ci sono tante caratteristiche e fattori da tenere in forte considerazione per cercare di risparmiare e portare a casa il modello adatto per la proprie esigenze. Oggi abbiamo numerose possibilità di acquisto e soluzioni che permettono di scegliere l’auto giusta con un prezzo che rispetta il budget imposto, una delle quali è la scelta di un km 0, immatricolato dalle concessionarie ed esposto in salone per poi essere rivenduto con forti sconti nel momento in cui viene aggiornato il parco auto.

Una domanda che spesso sorge spontanea tra gli acquirenti è quella relativa al risparmio che l’acquisto di un Km0 permette di avere rispetto al nuovo. Si tratta ovviamente di un dato che può dipendere da numerosi fattori, ma esistono comunque dei parametri di riferimento che permettono di quantificare questa cifra. Andiamo dunque a vedere quali aspetti condizionano il prezzo finale del veicolo e quanto si può risparmiare con un modello a km0.

Quale sconto sul km0

Per provare a mettere ordine tra le varie tipologie di sconto che è possibile ottenere, abbiamo deciso di suddividere le fasce di risparmio in tre categorie:

  • Si parte da uno sconto che varia tra il 10% ed il 18% sul prezzo di listino. Si riferisce solitamente a vetture economiche come city car e utilitarie, immatricolate dalla concessionaria e rivendute entro un arco temporale di 6 mesi. In questo caso ad influire è da un lato il costo di partenza contenuto, dall’altro la forte appetibilità del modello sul mercato, aspetto che determina una richiesta alta da parte dei clienti.
  • Le vetture che rientrano nella seconda fascia usufruiscono di un ribasso compreso tra il 20 e il 25%, una cifra che corrisponde grossomodo all’abbattimento dell’IVA sul nuovo. Si tratta della condizione più comune e permette di avere accesso a una grande selezione di modelli, solitamente con poche centinaia di km percorsi e con un design che rispecchia quello del nuovo.
  • Tra i veicoli immatricolati da più di 6 mesi, e sulle auto a km0 che hanno nel frattempo subito un restyling da parte della casa madre è possibile trovare sconti che possono arrivare anche al 40 e 50%.

In aggiunta a questo, bisogna inoltre considerare che il km0 è già stato immatricolato e ci sarà quindi bisogno di effettuare il passaggio di proprietà in fase di acquisto, un costo che su MiaCar.it viene sempre incluso nel prezzo finale mostrato al cliente.

In conclusione, il risparmio che si può ottenere dipende sia dalle condizioni applicate dal concessionario, ma anche dalla possibilità e la volontà del cliente di optare per una soluzione che combini i vantaggi di un auto a km0 alla scelta di un modello con qualche mese in più, che magari è stato messo fuori produzione o che ha subito un restyling. Un piccolo compromesso che permetterà di avere accesso ad un risparmio maggiore in fase di acquisto e di poter contare su di un veicolo solitamente ben accessoriato e con pochissimi chilometri alle spalle.


PARLA CON UN ESPERTO