08 febbraio 2022

Hai perso le chiavi della tua macchina? Ecco cosa devi fare

Un antipatico inconveniente da risolvere assolutamente. Come fare? In questa guida lo vedremo passo passo!

Purtroppo è successo: hai perso le chiavi della macchina. Se non ti era mai capitato prima forse pensavi che bastasse andare dal fabbro per farne una copia. Ma purtroppo non è così facile. Non ti preoccupare però, di seguito ti mostreremo come muoverti al fine di riottenerle nella maniera corretta.

Prendersi cura di questo accessorio è fondamentale per evitare un inconveniente che può essere enorme, sia dal punto di vista burocratico che finanziario. Ci teniamo però ad anticipare che nulla di quanto scritto in questa guida è da considerarsi obbligatorio, bensì fortemente consigliato. Quindi potrai valutare tranquillamente il da farsi senza il timore di incappare in problemi legali di qualsiasi genere.

Su MiaCar.it siamo esperti di auto, e ti proponiamo sempre le migliori offerte auto, sia che tu stia cercando un'auto nuova, un'auto km 0 o che si stia cercando tra le auto usate. Questo però non significa ignorare tutti gli aspetti di vita quotidiana legati al mondo dell'automotive, ed ecco perché in questo articolo ti guideremo alla procedura da seguire se perdi le chiavi dell'auto.

Quindi, fatta questa introduzione doverosa, ecco cosa puoi fare in caso di smarrimento.

Primo passo: denuncia per lo smarrimento delle chiavi

La prima cosa da fare nel momento in cui ci si accorge di aver perso anche solo una delle canoniche due copie di chiavi, è sporgere denuncia alle autorità competenti.

In questo caso non sarà necessario né fissare un appuntamento né tanto meno essere accompagnati da un avvocato. Per sporgere denuncia, inoltre, non dovrebbe volerci molto tempo.

Nel verbale, di cui ti farai lasciare un copia autentica, dovranno essere indicati:

  • Nome e cognome del proprietario;

  • Codice fiscale e indirizzo;

  • Targa e modello del veicolo;

  • Ultimo posto dove si ricorda si trovassero le chiavi prima della scomparsa;

  • Data e luogo di scomparsa;

  • Firma del proprietario e data.

Come anticipato nell'introduzione, sporgere denuncia non è obbligatorio ma è fortemente consigliato per evitare di imbattersi in imprevisti burocratici nel momento in cui si debba attivare l'assicurazione per il furto dell'auto.

Questo perché l'ente assicuratore, al momento dell'attivazione della polizza, chiederà la doppia copia di chiavi in modo da scongiurare il dubbio che possa esserci stato qualche inganno nei suoi confronti.

Ecco perché, avendo perso anche solo una delle due copie, è importante ufficializzarlo e avvisare la compagnia assicurativa. In quel caso, ovviamente, non ti verrà richiesto altro che l'unica chiave di cui sei in possesso, oltre al verbale di denuncia per lo smarrimento della seconda.

Un altro motivo per cui è davvero utile sporgere denuncia è che, nel caso in cui un soggetto terzo trovi le chiavi e decida di consegnarle alle Forze dell'Ordine, queste saranno già in possesso dei dati del proprietario e saranno quindi in grado di restituirgliele quanto prima.

Secondo passo: avvisa la compagnia assicurativa

Una volta che avrai sporto denuncia è buona norma quella di avvisare il più velocemente possibile la compagnia di assicurazione dello smarrimento delle chiavi. Consigliamo vivamente di farlo a mezzo lettera raccomandata, possibilmente allegando anche copia della denuncia consegnata dalla polizia o dai carabinieri. In questo modo sarà possibile dimostrare, in un secondo momento, l'avvenuta consegna di informazioni alla compagnia assicurativa.

Va da sé che non consigliamo assolutamente un contatto telefonico, in questo modo la compagnia potrebbe non rimborsarti in caso di furto dell'auto, poiché avrebbe la possibilità di dichiararsi non a conoscenza dello smarrimento delle chiavi.

Terzo passo: chiedi il duplicato

Il prossimo passo è a tua discrezione. Una volta sporta denuncia e avvisata la compagnia assicurativa, in teoria, potresti essere a posto così, ma sappiamo che vuoi conoscere gli step necessari al fine di riottenere la chiave perduta, in modo da averne una doppia copia per qualsiasi evenienza, e ora vediamo come farlo.

Come abbiamo anticipato nell'introduzione, non è possibile affidarsi ad un semplice fabbro per duplicare la tua chiave rimanente e questo è perché, al giorno d'oggi, ormai ogni auto ha una chiave con un microchip associato, duplicabile solo ed esclusivamente dalla casa madre.

Sarà infatti necessario recarsi direttamente in una delle filiali della casa automobilistica di cui la tua auto fa parte e richiedere il duplicato della chiave.

Per farlo dovrai presentare la targhetta con i codici di codifica che la stessa casa madre ti aveva consegnato al momento dell'acquisto ma, nel caso in cui tu abbia smarrito anche questi, oppure tu abbia acquistato l'auto usata e non sia mai stato in possesso di questa targhetta, sarà sufficiente comunicare il numero di telaio dell'auto (facilmente recuperabile sul libretto di circolazione, di cui devi essere necessariamente in possesso).

Questo processo può avere un costo base di circa 50 euro quando si tratta di una procedura semplice, fino ad arrivare a circa 200 euro. Il tutto in base al modello dell'auto, del suo anno di produzione e principalmente dalla casa costruttrice.

Sappi comunque che esistono specifiche polizze per lo smarrimento delle chiavi le quali, una volta attivate, vanno a coprire i costi di rilascio del duplicato.

Benissimo, ora sai davvero tutto. Ma facciamo un brevissimo riassunto, in modo che sia tutto ancora più chiaro e facilmente consultabile:

Riassunto veloce

Una volta smarrita una delle chiavi dell'auto non sei legalmente obbligato a fare nulla. Quindi, in teoria, potresti anche rimanere semplicemente con una copia e vivere tranquillo.

È fortemente consigliato però andare a sporgere denuncia alle autorità competenti al fine di ufficializzare lo smarrimento.

Fatto questo è buona norma avvisare, a mezzo raccomandata con denuncia in allegato, la compagnia assicuratrice. Questo per evitare che, in caso di furto dell'auto, la stessa non si rifiuti di rimborsarti per la mancata consegna della doppia copia di chiavi.

Avvisata la compagnia puoi andare a richiedere il duplicato della chiave direttamente alla casa madre (o ad una sua affiliata, ovviamente). Questa avrà bisogno dei codici di codifica della chiave, che ti sono stati rilasciati al momento dell'acquisto. Dovessero mancare questi si può comunque ottenere il duplicato andando a comunicare il numero di telaio dell'auto.

Basterà coprire le spese richieste (che possono andare dai 50 ai 200 euro) per ottenere, finalmente, la nostra nuova copia di chiavi.


PARLA CON UN ESPERTO