29 giugno 2020

Come Scegliere un'Auto Usata

Una guida per scegliere la macchina usata in maniera consapevole

Scegliere di acquistare un’auto di seconda mano si rivela spesso un ottimo investimento, sia in termini economici che per quanto riguarda l’affidabilità, già testata in precedenza. Occorre però conoscere con una certa precisione i diversi aspetti che influenzano la scelta dell’auto usata, per essere certi di mettersi alla guida di un mezzo che risponda alle nostre necessità, al nostro gusto e agli standard di sicurezza.

Gli aspetti da considerare per scegliere l’auto usata

Sono diversi i parametri da considerare per acquistare un mezzo il più possibile corrispondente ai nostri bisogni e al nostro senso estetico. Vediamoli in dettaglio.

  • Tipologia: a seconda dell’utilizzo, è consigliabile un modello più o meno spazioso, dalle grandi performance oppure agile e smart. Cambiare veicolo può anche essere la necessaria conseguenza di un cambiamento radicale delle proprie abitudini: spesso un nuovo bebè in arrivo, ad esempio, fa optare per una vettura più spaziosa, che permetta di guadagnare sia in comodità che nella capienza del bagagliaio, soprattutto in previsione delle ferie. Inoltre, l’acquisto di un’auto usata sovente affianca la prima vettura di famiglia: esigenze lavorative inducono uno dei due partner a fornirsi di una city car per brevi e ripetuti spostamenti urbani, oppure di un modello di grossa cilindrata e dotata di tutti i comfort se il nuovo impiego prevede lunghi spostamenti e svariate ore trascorse al volante.
  • Alimentazione: benzina, diesel, metano, GPL, oggi anche versioni ibride ed elettriche; non c’è una versione che consenta di risparmiare in senso assoluto, ma tutte hanno vantaggi e punti deboli a seconda delle abitudini di guida. Per esempio, la benzina è il più costoso dei carburanti, ma alimenta vetture a un prezzo di mercato generalmente inferiore e con ridotte spese di manutenzione. Il metano costa circa due terzi rispetto alla benzina, ma consente un’autonomia di soli 250-300 chilometri e la rete dei distributori non è capillare. Le ibride e le elettriche, pur economiche nei consumi e decisamente interessanti come nuova tecnologia ecologica, hanno ancora costi di realizzazione importanti e di conseguenza prezzi al pubblico più elevati rispetto ai modelli ad alimentazione tradizionale.
  • Prezzo e valore: un’auto usata è un investimento importante, che va ponderato sia rispetto alle proprie necessità che alla vettura cui ci si sta interessando: è intuitivo che un mezzo con meno chilometri avrà un costo magari maggiore, ma necessiterà di una minore manutenzione, così come una vettura di cilindrata e dimensioni contenute sarà più economica ma più limitata nelle prestazioni. Il prezzo dell’auto usata infine viene condizionato da altri fattori, come ad esempio la casa di produzione, la tipologia di vettura e l’allestimento di serie.
  • Fatture e tagliandi: occorre che ogni intervento di controllo periodico e di manutenzione che il proprietario dichiara di avere fatto eseguire sia testimoniato dal relativo documento.

Le cose da considerare quando si acquista una macchina di seconda mano riguardano quindi sia la tipologia di prodotto a noi più congeniale che la sua corretta funzionalità e conformità: acquistandola da consessionaier ufficiali ci si può esclusivamente concentrare sul versante estetico, per scegliere l’auto usata più indicata per le proprie esigenze di utilizzo e il proprio gusto, in tutta tranquillità e senza rischi. Segui il blog di MiaCar per restare aggiornato sul mondo dell’auto e continuare a ricevere i consigli dei nostri esperti.


PARLA CON UN ESPERTO